«Commissariato di Portogruaro un ospedale da campo, utilizzato per visitare i profughi»

Presa di posizione di Fsp Polizia. Il segretario Armelao spiega che come sindacato chiederanno conto al questore: «È fondamentale installare una tenda, visti i continui rintracci»

Questa mattina gli agenti del commissariato di Portogruaro hanno rintracciato una decina di profughi provenienti dalla rotta balcanica, parte dei 40 circa che sarebbero stati trasportati a bordo di un tir e lasciati poco distanti l'uscita autostradale. In merito è intervenuto anche Mauro Armelao, segretario regionale di FSP Polizia. «Ci sentiamo di dissentire sulla ormai usanza consolidata di far visitare i profughi negli uffici di polizia con annessi servizi igienici e ringraziamo il personale sanitario intervenuto per effettuare le visite e i previsti controlli per capire se le persone fermate fossero positive al Covid».

«Installare tende esterne come punto medico»

«Come FSP Polizia - ha aggiunto Armelao - ci sentiamo in dovere di chiedere a chi di competenza, considerati i continui rintracci che si stanno effettuando da un mese a questa parte, di far montare una tenda da utilizzare come punto medico in modo da poter visitare le persone in tutta sicurezza e senza interessare così gli uffici di polizia. Inutile dirlo: i rintracci sono quasi quotidiani, gli ingressi irregolari da Trieste idem, quindi si programmi l’installazione di strutture idonee per le visiti e una sorta di prima accoglienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento