Acquista una carabina sul web, scatta la denuncia

Provvedimento dei carabinieri di Mira ai danni di un 61enne in possesso di regolare porto d'armi per uso sportivo

Acquistare per corrispondenza armi è vietato in Italia da una legge risalente al 1975. Forse G.G., 61enne residente a Mira con regolare porto di fucile per uso sportivo, non ne era a conoscenza, oppure ha fatto finta di non saperlo. Fatto sta che la potente carabina ad aria compressa acquistata online gli è costata una denuncia da parte dei carabinieri della tenenza di Mira.

Arma sequestrata

La carabina, la cui potenza la classifica tra le comuni armi da sparo, è stata acquistata in un portale spagnolo: dopo aver sfogliato il catalogo piuttosto nutrito, l'uomo avrebbe scelto il suo nuovo fucile, sorvolando sull'illiceità dell'acquisto. Una volta tracciata la transazione, l'uomo è stato denunciato dai militari dell'Arma. L'arma, invece, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Addio a Mirco Giupponi, l'uomo dei record

  • Un nuovo focolaio di coronavirus all'ospedale di San Donà

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento