Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Lido / Gran Viale Santa Maria Elisabetta

Fuga di gas al Lido, terminal dei vaporetti osservato speciale

La segnazione martedì mattina dalle addette alla biglietteria Actv. I tre pontili, sicuri, hanno continuato a lavorare. Alcuni servizi spostati

Tarda mattinata e primo pomeriggio diversi dal solito al Lido di Venezia. Proprio nel punto cruciale dell'isola per quanto riguarda i trasporti. Verso le 11 di martedì, infatti, alcune addette della biglietteria Actv del terminal di piazzale Santa Maria Elisabetta hanno segnalato un forte e persistente odore di gas.

Subito sul posto è intervenuto il nucleo Nbcr dei vigili del fuoco, per individuare quale fosse la sorgente della perdita. Gli accertamenti sono continuati alcune ore. Subito l'attenzione è stata attirata da un cantiere stradale aperto per permettere agli operai di rimuovere alcune cisterne da un distributore abbandonato. Ma i rilevatori non hanno ancora "ufficializzato" il motivo della perdita.

Fatto sta che per sicurezza naturalmente la biglietteria è stata chiusa (alcune attività si sono potute trasferire allo sportello Infopoint all’imbarco di linea 1, altre, come l'emissione di tessere Venezia unica e il rilascio di abbonamenti per il ferry dedicato ai veicoli, sono state sospese) e quanti attendono le imbarcazioni Alilaguna e le motonavi sono stati spostati più in là. Tutti e tre i pontili del terminal hanno quindi lavorato tranquillamente. Per quanto riguarda il trasporto automobilistico, il capolinea della linea V in Gran Viale è stato spostato in area sicura, mentre la linea 11 non è passata per lungomare Marconi, bensì per via Sandro Gallo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di gas al Lido, terminal dei vaporetti osservato speciale

VeneziaToday è in caricamento