Forte sentore di gas tra Noale e Scorzè, scatta l'allarme: ma è innocuo odorizzante

Venerdì sera decine le telefonate ai vigili del fuoco, poi si è scoperto che nell'aria non c'era gas, bensì la sostanza che serve a segnalarne la presenza. Cittadini molto allarmati

Decine le telefonate che venerdì sera hanno raggiunto la centrale operativa dei vigili del fuoco. Del resto l'odore a tratti era insopportabile. E ciò che più ha preoccupato i residenti era il fatto che fosse di gas. Allarme a partire dalle 19 tra Noale, Scorzè e  Trebaseleghe per una presunta grossa fuoriuscita di metano da qualche parte. L'odore era quello. Molto intenso.

Poi si è scoperto che non c'era nulla di cui preoccuparsi: a causare tanto trambusto, infatti, è stata la perdita di un odorizzante apposito. Il gas in sé sarebbe inodore e per questo motivo viene applicata una sostanza apposita per permettere di percepirne la presenza. Venerdì sera, quindi, il gas è rimasto "al suo posto", mentre è stato questo materiale a essere disperso nell'aria. L'allerta è stata lanciata dalla zona della Crosarona, dalla frazione di Moniego di Noale e da altre zone del territorio di Scorzè.

Le verifiche sono continuate a lungo, dopodiché l'allerta è rientrata. Sabato mattina sono in corso i lavoro di ripristino e la pulizia dell'area (di qualche metro quadrato secondo il Comune di Noale) interessata dalla perdita. "Questo provoca ancora l'evaporazione del prodotto rimasto e quindi nuovamente odore di gas", si sottolinea.

Verso le 22 la stessa amministrazione aveva pubblicato un post su Facebook: "Con riferimento all'odore di gas metano percepito nella zona di Via Crosarona e parte di Noale, i vigili del fuoco comunicano che, dai controlli effettuati, non si tratta di una perdita di gas, ma dalla dispersione accidentale del prodotto che viene utilizzato per conferire al metano il caratteristico odore. Vi preghiamo di diffondere l'informazione ai residenti della zona che conoscete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento