Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Jesolo / Piazza Giuseppe Mazzini

Fanno i signori al ristorante poi fuggono: cameriera spintonata

Fuori programma in un locale di Jesolo. Quattro italiani con una bimba sono scappati nonostante la donna li abbia rincorsi: "Se la ridevano"

Hanno fatto i gran signori, anche se il conto non era così esorbitante. Di più: nel momento in cui la giovane cameriera è arrivata per chiedere se volessero il caffé, loro sicuri hanno ribattuto: "No, mangiamo ancora". Solo col senno di poi si è capito che quei quattro adulti che al tavolo avevano anche una bambina dai capelli biondi in quel momento si stavano prendendo gioco dello staff del locale.

Nel momento in cui la cameriera si è allontanata, infatti, la piccola comitiva si è alzata e ha raggiunto l'esterno dell'esercizio. Sembrava in tutto e per tutto una "pausa sigaretta", solo che al posto di rientrare al proprio posto i quattro, italiani, hanno invece raggiunto la loro automobile Alfa Romeo nera parcheggiata poco distante, sono saliti a bordo e sono fuggiti a tutto gas. Lasciando con un palmo di naso i gestori del ristorante situato a pochi minuti a piedi da piazza Mazzini a Jesolo Lido.

Non solo si sono rivelati degli scrocconi in piena regola, dopo aver pranzato giovedì mattina verso l'una, ma si sono dimostrati anche piuttosto maneschi pur di evitare di pagare il conto, che sarebbe stato di circa ottanta euro. "A un certo punto mi sono accorta che si erano alzati dal tavolo ed erano usciti - racconta la cameriera - poi però si sono diretti verso la loro auto".

La giovane donna quindi corre all'esterno del locale e raggiunge il gruppetto, nell'estremo tentativo di bloccarlo: "Mi hanno anche spinto - racconta - mi sono fatta male perché uno dei signori mi ha allontanato il braccio nel momento in cui mi ero attaccata all'auto per evitare la loro fuga. Loro continuavano a ridere". Dunque questa "impresa" deve essere stata architettata più per divertimento che per altro. Senza pensare non solo al lavoro degli altri, ma anche al fatto che poi la cameriera per ore è rimasta alle prese con un fastidioso dolore al braccio. Oltre al danno anche la beffa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno i signori al ristorante poi fuggono: cameriera spintonata

VeneziaToday è in caricamento