menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fugge all'Alt dei carabinieri, sullo scooter con il bottino: denunciato

Un 48enne jesolano deve rispondere di ricettazione. Si tratta della refurtiva di un colpo perpetrato il giorno precedente in un ristorante

Quando ha visto i carabinieri ha tentato di seminarli a bordo del proprio scooter. Sapeva che se l'avessero bloccato sarebbe finito nei guai. Cosa che puntualmente è successa: un 48enne residente a Jesolo, Z.A., è stato denunciato per ricettazione perché trovato in possesso venerdì mattina della refurtiva di una razzia perpetrata nella notte tra mercoledì e giovedì al ristorante Alla Fattoria di Cavallino-Treporti di via Fausta. Il colpo è rimasto senza "colpevole" per poco più di un giorno, anche se il denunciato non deve rispondere di furto, visto che non ci sono elementi per affermare che sia stato proprio lui a perpetrare la razzia.

Fatto sta che l'uomo, pluripregiudicato, giovedì sera nel momento in cui i militari dell'Arma hanno intimato il fatidico "Alt", mostrando la paletta rossa, ha preferito fuggire. Facendo perdere le proprie tracce. Una manovra vana, visto che attraverso il numero di targa le forze dell'ordine in poche ore sono riuscite a chiudere il cerchio. Imbattendosi nel motociclo abbandonato e soprattutto nella refurtiva. Per il 48enne, dunque, l'indomani l'inevitabile una denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento