rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Mestre Centro

Mestre: fuggitivo ubriaco di origine kosovara bloccato dalla polizia

Alla vista degli agenti, il BMW su cui viaggava, assieme a un connazionale e a una cittadina moldava, ha tentato di scappare, urtando un muretto e un recinto, poi la fuga a piedi: fermati

Appena hanno visto i poliziotti, impegnati nel loro tradizionale servizio di controllo del territorio, i tre si sono dati alla fuga a gran velocità, a bordo della loro BMW. Tutto si può dire tranne che in loro risieda l’acume e l’astuzia che spesso appartiene ai più lucidi delinquenti.

Succedeva questa notte, alle ore 3.30, davanti alla sala Bingo di via Pepe a Mestre. Normale che gli agenti, insospettiti dall’improvvisa accelerazione, abbiano intimato l’alt al conducente e, non ottenendo lo sperato riscontro, si siano messi all’inseguimento dell’auto, fino a via Manunzio, una strada senza via d’uscita, dove il mezzo, dopo aver urtato un muretto e una recinzione di uno stabile, è stata abbandonata dai tre.

Mentre veniva diramata alle altre unità la descrizione dei fuggitivi, un’altra volante è riuscita a bloccarli in Viale San Marco. Si tratta di due cittadini kosovari, di 31 (il conducente dell’auto) e di 24 anni, e di una donna di origine moldava di 21 anni. Per il 31enne è scattata la sanzione, sia per l’evidente stato di ebbrezza sia per i vari danneggiamenti provocati con l’auto durante la fuga. Ancora in corso, tuttavia, gli ulteriori accertamenti per far luce sull’episodio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: fuggitivo ubriaco di origine kosovara bloccato dalla polizia

VeneziaToday è in caricamento