menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Isabella Poggi - Facebook

Foto Isabella Poggi - Facebook

Campanile di San Giovanni Evangelista colpito da un fulmine: cornicione frantumato

I residenti avrebbero udito un grosso boato verso le 18.30 di domenica. L'intero campo sarebbe stato chiuso in via precauzionale. Lunedì si valuterà l'entità dei danni

L'allerta meteo era elevata: attenzione a fulmini e temporali. La giornata di domenica in tutto il Veneziano si è svolta con il timore che l'acquazzone potesse creare danni. È stato vero le 18.30 che la paura si sarebbe trasformata in realtà. Come riportano i quotidiani locali, un fulmine avrebbe colpito in pieno il campanile della chiesa di San Giovanni Evangelista a Venezia.

Tra i Frari e San Polo si sarebbe quindi udito un enorme botto seguito poi da una quiete irreale. Il fulmine avrebbe colpito in pieno la struttura che sovrasta la scuola di San Giovanni Evangelista creando non pochi danni. Il cornicione in pietra d'Istria del campanile sarebbe infatti andato in mille pezzi a causa della potenza del fulmine. L'azione della natura sarebbe stata visibile anche a decine di metri, con i calcinacci del cornicione volati per tutto il campo.

Immediatamente sarebbe scattato l'allarme e l'accesso al campiello de la Scuola sarebbe stato chiuso. Il timore ora è che il danneggiamento causato dal fulmine possa aver lesionato talmente tanto il campanile da creare ulteriori distacchi di materiale anche nei prossimi giorni. Nella giornata di lunedì inizieranno i lavori per valutare a fondo i danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento