menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a Bibione: beccati con termocamera due topi d’appartamento

La polizia locale ha fermato due uomini di origine tunisina mentre nottetempo si intrufolavano in modo sospetto all'interno di alcune proprietà private a Pineda. Fermato anche un 20enne in possesso di bici rubate

Non si placa la raffica di furti nelle zone di Bibione e San Michele al Tagliamento tanto che si è intensificato il lavoro delle forze dell’ordine per cercare di arginare il fenomeno. E proprio durante un servizio di pattugliamento, nelle scorse ore, gli agenti della polizia locale, guidati dal comandante Andrea Gallo, grazie anche alla termocamera che individua i corpi nel buio, sono riusciti a bloccare due uomini di origine tunisina, K.S. 40 anni e M.S. 32, mentre si aggiravano con fare sospetto all’interno di alcune proprietà private di Bibione Pineda. Per i due, senza fissa dimora e con una sfilza di precedenti per furto, spaccio e ricettazione, è scattata la denuncia per violazione di proprietà privata.

SOLDI, GIOIELLI, AUTO: I FURTI A BIBIONE


LADRO DI BICICLETTE. L'altra notte, inoltre, gli uomini della polizia locale, hanno pedinato fino a casa un 20enne di origine rumena poichè a bordo di una bicicletta ne conduceva un’altra per mano. Fermato, non ha saputo dire da dove provenissero le due ruote: è scattata la denuncia con la richiesta del foglio di via da Bibione per tre anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento