menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mani leste" a bordo dei mezzi pubblici, aumentano i borseggi

Crescono le segnalazioni di furti all'interno di autobus e vaporetti, quasi sempre compiuti da una coppia di ragazze che operano in concerto

Furti e borseggi “in carrozza” a Venezia e Mestre. I ladri e i tagliaborse che da sempre orbitano in laguna a caccia di turisti avrebbero, nell'ultimo periodo, modificato il proprio modus operandi e, invece di “battere” a piedi le zone più turistiche del centro storico, come piazza San Marco e Rialto, si concentrano su piazzale Roma e sui mezzi pubblici Actv. Stando a quanto segnalano le stesse forze dell'ordine cittadine, riportato poi dal Gazzettino, sono infatti sempre più numerosi i furti “con destrezza” che avvengono proprio a bordo di autobus e vaporetti.

IN POCHI ISTANTI – Ad essere spesso teatro dei furti sono i battelli della linea 2 e i bus 4, 12 e 7. i delinquenti nella maggior parte dei casi sceglierebbero la vittima “a terra” per poi seguirla a bordo del mezzo pubblico, scipparla nell'arco delle prime fermate e quindi scendere e dileguarsi a piedi, lasciando il malcapitato senza portafoglio e spesso, completamente ignaro di quanto accaduto. Le “mani leste” sono quasi sempre ragazze, che viaggiano a coppia e con poche giravolte riescono a impossessarsi praticamente di tutto: una delle due spinge o urta la vittima, magari con il pretesto di farsi largo tra i passeggeri accalcati, l'altra infila le dita nelle tasche o nelle borse, facendo sparire borselli e portamonete. Le “basi” dei delinquenti sarebbero, secondo le autorità, tra via Piave e via Cappuccina, strade spesso scelte dai ladri per salire a bordo degli autobus quando non partono da piazzale Roma. Restando sempre in terraferma, ma questa volta “a pedi”, crescono anche i borseggi al mercato rionale di Mestre, a pochi passi da piazza Ferretto, dove a venire derubati non sono solo i passanti, ma persino gli stessi venditori.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento