menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entrano in casa e fanno razzia, poi tornano per rubare anche il Suv

Doppio colpo in due notti per una banda di ladri in via Selvanese a Olmo di Martellago: bottino da 15mila euro, il Land Rover è stato ritrovato

Hanno fatto razzia con i proprietari dentro casa, sono fuggiti e poi il giorno dopo sono ritornati. Per portare via anche l’auto. Doppio colpo messo a segno da una banda di ladri domenica e lunedì in via Selvanese a Olmo di Martellago: tutto era stato studiato a tavolino e il bottino è davvero ingente. Come riporta Il Gazzettino, si parla di quasi 15mila euro più un costoso Suv Land Rover. Il furto probabilmente è stato messo a segno da malviventi “esperti”, gente che ha curato ogni minimo dettaglio.

Alle due della notte tra domenica e lunedì i predoni hanno fatto irruzione nella villetta rubando contanti, gioielli, assegni, carte di credito, documenti, oggetti di valore e le chiavi della macchina di famiglia, quel grande Suv parcheggiato davanti casa. I proprietari sono stati svegliati dai rumori sospetti e dalla luce delle torce, ma i malviventi hanno fatto in tempo a fuggire per poi darsela a gambe levate con la refurtiva.

Ma non è affatto finita qui: lunedì notte la banda è tornata alla carica, ben sapendo che il proprietario non aveva ancora sostituito le serrature. Sono arrivati facilmente nel cortile della villetta, hanno aperto il cancello con un telecomando trovato all’interno del Suv e l’hanno messo in moto per sgommare a tutta velocità. E così, come se non bastasse il primo colpo, martedì i residenti si sono svegliati trovandosi anche senz’auto. Almeno in questo secondo capitolo c’è però il lieto fine: con il Gps il Suv è stato localizzato in via Tommaseo a Maerne, dove la banda l’aveva abbandonato forse temendo di incrociare le forze dell’ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento