menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti in casa e nei negozi Fermati tre ladri in due giorni

Una 57enne ha cercato di rubare all'interno di una villetta mentre i proprietari erano fuori e due stranieri hanno razziato il Decathlon di Mestre

Massima allerta in tutto il Veneziano per contrastare furti e rapine che, come ogni anno, rischiano di farsi più frequenti con la bella stagione e le vacanze. Gli interventi dei carabinieri hanno portato tra mercoledì e giovedì al fermo di tre ladri, due denunciati per furto al negozio Decathlon e la terza, una pregiudicata di 57 anni, arrestata per furto in abitazione.

DENTRO CASA – La segnalazione è partita da un'abitazione di Marcon, dove i residenti hanno notato dei rumori sospetti proprio all'interno della casa. I proprietari si erano infatti radunati in giardino per godersi un po' di frescura e proprio in quel momento una ladra di 57 anni, italiana e pregiudicata, aveva deciso di entrare in azione. La malvivente si è introdotta nell'abitazione e ha sottratto un centinaio di euro da un portafoglio abbandonato su un tavolino. La donna è stata però sorpresa e catturata dai militari dell'Arma intervenuti sul posto. La 57enne è stata arrestata e, a causa dei suoi precedenti, trasferita al carcere femminile della Giudecca.

IN NEGOZIO - Furti sventati anche nella tarda serata di mercoledì, quando i militari del nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato due individui, originari della Moldavia, che avevano sottratto dagli scaffali del negozio specializzato Decathlon, di via Don Tosatto, vari accessori per le biciclette ed abbigliamento, per un valore complessivo di 200 euro, senza pagare il saldo alla cassa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento