menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notti di furti in tutto il Miranese Famiglia derubata mentre dorme

Ladri vicino al Parco I Maggio e in via Contarini a Zianigo, bersagliata pure via Gramsci. Denunce da Spinea, colpi in casa e nei cortili

Furti in casa, nei cortili e nei garage. Settimana da incubo nel Miranese con una raffica di episodi che ora fanno davvero paura. L’ultimo episodio è capitato domenica notte a Zianigo di Mirano ma, come riporta il Gazzettino, negli stessi giorni i ladri hanno colpito pure a Spinea e in altre zone del comprensorio.

A Zianigo i malviventi hanno agito in una casa a schiera di una famiglia che abita a pochi passi dal parco comunale Primo Maggio. La banda si è presa il lusso di visitare il ricovero per gli attrezzi agricoli in cortile per cercare qualche arnese utili allo scasso, prima di far irruzione in casa forzando ben due serrature. La famiglia dormiva beatamente al piano di sopra, loro hanno fatto razzia di tutto ciò che trovavano in salotto e nelle altre stanze al piano terra: giubbino, portafogli, borse con dentro telefonini e altri portafogli. Al suono dell’allarme sono fuggiti via, e in un giardino privato poco distante hanno fatto la cernita del materiale: si sono tenuti i contanti e un giubbino, hanno lasciato perdere le tre borse e altri oggetti di valore.

Probabilmente hanno deciso di liberarsi della merce più ingombrante per nascondersi e fuggire più comodamente, fatto sta che gran parte della refurtiva è stata trovata al mattino seguente e riconsegnata dalla vicina di casa ai legittimi proprietari. La famiglia derubata si è svegliata con l’allarme e, vedendo dalla finestra il cancello grande semi-aperto, ha capito subito. Immediato l’intervento dei Carabinieri, i ladri si erano già dileguati.

Nella stessa notte una banda, non si sa se sia la stessa, ha tentato di entrare in un’abitazione poco distante e in un appartamento di via Contarini sempre a Zianigo. Una raffica di furti era invece capitata una settimana fa a Mirano nel quartiere residenziale dietro via Gramsci, il più bersagliato del territorio. Rubati soldi, pc e altri oggetti di valore in varie abitazioni condominiali.

Un’altra segnalazione lunedì mattina è arrivata da Spinea, dove un uomo residente in via Bennati si è svegliato trovando il capanno degli attrezzi in giardino svaligiato per la seconda volta in pochi mesi. Rubati decespugliatore, tagliaerba e altri strumenti agricoli. Erano già stati rubati nei mesi scorsi, e poi recuperati dai Carabinieri di Spinea il giorno dopo tra le sterpaglie in un fossato poco distante. In quel caso i militari dell’Arma incastrarono tre cittadini dell’est Europa, ora le indagini sono già nel vivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento