Furti con strappo in serie al Pala Expo: in azione baby ladri "armati" di spray urticante

Intervento della polizia nella notte tra sabato e domenica a Marghera, allertata dalla security. Durante una festa di carnevale un gruppetto di 8 ragazzi ha seminato il caos

Stando ai loro precedenti non sarebbe la prima volta che si sono lasciati andare ad aggressioni del genere in altre città. Stavolta sono entrati in azione al Pala Expo di Marghera, dove nella notte tra sabato e domenica era in corso una festa di Carnevale. A un certo punto il personale di sicurezza si è visto costretto ad allertare la centrale operativa della Questura: si stava allungando in maniera preoccupante l'elenco di furti con strappo perpetrati ai danni di giovani che erano lì per passare una nottata di divertimento. 

Almeno 4 furti commessi

Almeno 4 gli episodi di cui la security era venuta a conoscenza, tutti con lo stesso modus operandi: il gruppetto di ladri si avvicinava con una scusa banale e poi uno di loro strappava una collana al collo della vittima di turno. Se si registrava un tentativo di reazione, allora il malintenzionata spruzzava dello spray urticante per guadagnare il tempo di nascondersi tra la folla. Fino all'arrivo delle volanti questi blitx avevano fruttato al gruppetto di intrusi almeno 5 collane. Le descrizioni da parte dei derubati hanno permesso alle forze dell'ordine di individuare subito chi potessero essere i ladruncoli: nel mirino è finito un gruppo di 8 ragazzi. Tutti hanno dicharato di essere privi di documenti d'identità e per questo motivo sono stati tutti portati in questura per essere identificati. 

Due denunciati, minori in comunità

Giunti negli uffici di Santa Chiara, però, tutti hanno esibito i propri documenti identificativi. I componenti del gruppo, 7 ragazzi e una ragazza tra i 17 ed i 21 anni, sono risultati residenti nelle province di Modena e Genova e risultano avere numerosi precedenti per reati simili. Per i fatti di domenica notte sono stati denunciati per furto con strappo continuato in concorso due 19enni genovesi. I minorenni, sentito il magistrato di turno, sono stati invece collocati in comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento