menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri scatenati a Dolo, automobili "ripulite" e finestrini in frantumi

Le razzie si sono registrate tra via Marzabotto e via Lavaredo nella notte tra venerdì e sabato. Razzie pure in via Olimpia a Mestre

Automobili nel mirino dei ladri nella notte tra venerdì e sabato a Dolo. Almeno sette i proprietari che hanno avuto decisamente una pessima mattinata nel momento in cui sono scesi in strada. A macchia di leopardo, infatti, i finestrini dei vari veicoli in sosta sono andati in frantumi a causa di qualche malintenzionato che ha deciso di mettersi all'opera. Forse con il classico martelletto.

Colpi fulminei, molto difficili da individuare proprio per la loro velocità. A "cadere", tra le altre, una Fiat Bravo, una Lancia Delta, una Renault Megane e un furgone Ducato. Come già accaduto in passato anche nell'entroterra mestrino, spesso e sovente i ladri hanno lasciato perdere oggetti anche costosi. Come autoradio o smartphone. Hanno preferito impossessarsi di oggetti ben più "poveri" come due chiavette usb o due colombe (visto il periodo pasquale). Bottini in definitiva miseri, a fronte di danni di centinaia di euro che purtroppo lasciano il segno per il fastidio che comportano. Identico copione anche in centro a Mestre, dove sono state ripulite automobili tra via Ariosto, via Aleardi e via Bembo. Almeno quattro veicoli sono stati danneggiati in via Olimpia, nel parcheggio recintato del tennis club. Tra le altre cose è stata trafugata anche una autoradio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento