rotate-mobile
Cronaca Mestre Centro

In fuga con gioielli e coltelli, due ladri presi alla periferia di Mestre

La Polizia ha fermato due rumeni con il "kit" degli scassinatori. Due giovani veneziani denunciati invece per tentato furto di bicicletta

Arrestati venerdì all’ora di pranzo, mentre tentavano di fuggire nascondendo il loro kit da scassinatori. Due ladri di origine rumena, di 22 e 29 anni, sono stati fermati dagli agenti di Polizia pochi minuti dopo le 13.30 in via Asseggiano. L’allarme è stato lanciato da una donna residente alla Gazzera in via Ladinia, che ha notato uno dei due giovani mentre suonava tutti i campanelli per sincerarsi se ci fosse o meno qualcuno in casa. Il complice lo attendeva all’interno di una macchina con targa bulgara.

Una pattuglia del 113 è piombata sul posto, bloccando subito il veicolo che tentava la fuga per poi identificare quei due soggetti con alle spalle una lunga serie di precedenti penali per furto e altri reati contro la persona. Nelle tasche tenevano pinze, cacciaviti, coltello a serramanico e un sacchettino di nylon con all’interno due anelli e due collane d’oro. Il materiale è stato sequestrato, i due sono stati condotti in caserma e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione porto di oggetti atti ad offendere.

Poco dopo la mezzanotte, invece, un’altra pattuglia della Polizia ha fermato due giovani colti in flagrante mentre tentavano di rubare una bicicletta legata ad un palo in via Fradeletto a Mestre. Hanno tentato la fuga ma sono stati presto raggiunti ed identificati: sono due veneziani di 21 e 22 anni, incensurati. Portati negli uffici della Questura, sono stati denunciati per tentato furto.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga con gioielli e coltelli, due ladri presi alla periferia di Mestre

VeneziaToday è in caricamento