menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentati furti in gelaterie, edicole e al municipio: incastrato dalle telecamere, refurtiva in casa

Denunciato un 38enne residente a Gruaro, spesso si muoveva in bici. I carabinieri lo hanno riconosciuto nelle immagini della videosorveglianza e raggiunto nella sua abitazione

Raggiunto grazie alle riprese delle telecamere. A inchiodarlo le immagini registrate verso la fine di ottobre dal sistema di sorveglianza di un’edicola-tabaccheria di Gruaro: il gestore aveva trovato segni di scasso alla serratura del proprio esercizio e, visionando i filmati, si era accorto della manomissione di alcune telecamere, che risultavano spostate nell’inquadratura. Tuttavia negli ultimi fotogrammi precedenti alla manomissione si poteva scorgere la fisionomia di un suo cliente, del quale però non conosceva le generalità.

Sul posto è intervenuto il personale dell’aliquota operativa della compagnia carabinieri di Portogruaro, che ha avviato le indagini per identificare lo sconosciuto concentrandosi su pregiudicati o altri sospetti residenti in zona. L’attenzione è ricaduta su A.D., trentottenne di nazionalità romena, domiciliato a Gruaro, che per caratteristiche fisiche poteva corrispondere al malvivente. Inoltre, nelle fotosegnaletiche che lo ritraevano e risalenti a pochi mesi fa, indossava un giubbotto del tutto simile a quello dello sconosciuto. Lo stesso uomo era responsabile di diversi furti tentati, tra cui quelli a danno del municipio di Gruaro e di una gelateria di Teglio Veneto, avvenuti sempre in ottobre. A complicare le indagini, però, c'era il fatto che il malfattore era solito raggiungere gli obiettivi in bicicletta. Quindi niente targhe.

Ne è seguita una perquisizione in casa, mercoledì mattina, da cui sono saltati fuori attrezzi da scasso e materiale risultato oggetto i furti: tra questi due treni di gomme termiche rubati il 31 ottobre in un’officina di Gorgo al Monticano ed una carabina ad aria compressa, questa rubata nel 2014 a danno di un residente di Annone Veneto. L'uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per i diversi furti tentati e per ricettazione. Quanto rinvenuto verrà restituito ai legittimi proprietari, già informati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito alla vaccinazione

  • Meteo

    Piogge in arrivo nel Veneziano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento