menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano dei vestiti, inseguiti dal titolare: addosso anche hi-tech

Una coppia di coniugi è stata fermata mercoledì mattina dall'uomo con l'aiuto di una guardia giurata in piazza Ferretto a Mestre: la polizia li ha trovati in possesso di altri oggetti saccheggiati. Fermato anche un tunisino per occupazione di edificio

Giovanissimi ma già professionisti del furto. Mercoledì mattina attorno a mezziogiorno in piazza Ferretto sono stati fermati due giovani di 24 e 19 anni in possesso di materiale rubato di vario tipo.

TENTATO FURTO. I due, una coppia di coniugi originari di Napoli, lui, e della Romania, lei, sono stati pizzicati pochi minuti prima dai titolari di un negozio di abbigliamento mentre uscendo dal negozio, nascondevano alcuni capi. Subito il titolare è partito all'inseguimento e li ha bloccati con l'aiuto di una guardia giurata. Sul posto sono poi intervenuti i poliziotti che li hanno identificati e controllati. Lui è stato trovato anche in possesso di una piccola tv led, un navigatore e un tablet rubati ad un furgone parcheggiato in via Milano mentre la donna con sè aveva un coltellino. Sono stati denunciati.


OCCUPAZIONE EDIFICI. Sempre mercoledì mattina, inoltre, gli agenti hanno denunciato un tunisino 25enne che aveva occupato abusivamente un edificio Ater in via Squero, insieme ad un complice poi fuggito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento