rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca San Polo / Calle San Rocco

Raffica di furti in centro storico, in una notte colpiti cinque negozi

I ladri hanno preso di mira gli esercizi pubblici di San Rocco, Frari, Rio Marin e San Stae, causando sempre una notevole quantità di danni

Serrature scassate, porte sfondate e casse ripulite: questo è stato l'amaro risveglio che sabato mattina ha atteso almeno cinque negozianti di San Polo e Santa Croce. Il modus operandi dei delinquenti, come riporta il Gazzettino, è sempre lo stesso: si intrufolano all'interno facendo un sacco di danni, prendono quello che possono e poi si spostano, andando a colpire fino a quattro o cinque “bersagli” in una sola notte, anche in zone differenti della città. Adesso però residenti e commercianti sono stufi, e chiedono maggiore sicurezza anche in centro storico.

FURTI NOTTURNI – Nella notte tra venerdì e sabato i ladri hanno colpito a San Rocco, San Stae, rio Marin e nella zona dei Frari, a volte riuscendo ad entrare nei negozi, altre fermandosi davanti alle serrature blindate, non senza prima aver causato diversi danni tentando inutilmente di forzarle. C'è chi, in 20 giorni, è stato “visitato” ben due volte, la prima trovandosi la cassa vuota, la seconda cavandosela “solo” con la porta rovinata; in entrambi i casi si è dovuto ricorrere all'intervento di un fabbro per rimettere tutto a posto. Per una caffetteria a San Stae, invece, si tratta già del terzo assalto da parte dei delinquenti. I ladri approfittano del fatto che, negli ultimi mesi, la maggior parte delle risorse delle forze dell'ordine sono concentrate sulla terraferma e sulla periferia, dove i furti nelle case si sono trasformati in un vero e proprio allarme sociale, ma i cittadini e i lavoratori della laguna non accettano di venire “abbandonati” e chiedono più controlli e più telecamere di sicurezza anche nel centro storico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti in centro storico, in una notte colpiti cinque negozi

VeneziaToday è in caricamento