menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre furti di costumi e tabacchi in pochi giorni, le telecamere li incastrano: denunciati

I responsabili, una 40enne veneziana e un tunisino di 34 anni, avevano preso di mira due negozi di abbigliamento e una tabaccheria di Eraclea. Colpi tra maggio e giugno

Avevano commesso tre furti a breve distanza l'uno dall'altro. A seguito dell'attività investigativa dei carabinieri di Eraclea, nella mattinata di giovedì sono stati denunciati all'autorità giudiziaria B.R., 40enne di Venezia residente a Favaro, per il reato di furto aggravato in concorso, e K.A., tunisino di 34 anni senza fissa dimora, per reati contro il patrimonio.

I colpi erano stati messi a segno tra maggio e giugno, in due negozi di abbigliamento e in una tabaccheria della località balneare. Ad incastrare i colpevoli sono stati i "nastri" dei sistemi di videosorveglianza installati nelle attività commerciali. I militari dell'Arma, acquisite le immagini, sono quindi riusciti ad identificare i ladri attraverso la comparazione con i cartellini segnaletici dei delinquenti già schedati e con precedenti penali a carico.

Dal riconoscimento alla perquisizione domiciliare. I carabinieri, appurate le identità dei due malviventi, si sono recati nell'abitazione della donna, ispezionando le varie stanze. All'interno hanno rinvenuto diverse paia di orecchini rubati, oltre a 20 costumi da bagno, poi restituiti ai legittimi proprietari. Per entrambi i delinquenti, oltre al deferimento all'autorità giudiziaria competente, scatterà con ogni probabilità anche il divieto di ritorno nel Comune di Eraclea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento