menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Negozi vicini a San Marco nel mirino, furti notturni in serie: "Colleghi, attenzione"

Almeno 3 gli esercizi visitati in campo Santi Filippo e Giacomo nella notte tra sabato e domenica. Sul posto intervenuti i carabinieri. Porta forzata e razzia del fondo cassa

"Lo segnalo per mettere in guardia altri commercianti. Magari leggendo stasera staranno più attenti". Furti in serie nella notte tra sabato e domenica a Venezia. A finire nel mirino sono stati almeno 3 negozi situati in zona campo Santi Filippo e Giacomo, a due passi da piazza San Marco: "Hanno rubato nel mio esercizio specializzato in prodotti in vetro e in un altro negozio che vende borse", spiega il negoziante, piuttosto amareggiato per l'accaduto. 

Porte ko e fuga con i soldi

Il negoziante ha scoperto l'intrusione domenica mattina: "Mi sono ritrovato la porta aperta - continua - non è una porta leggera, anzi. Hanno dovuto lavorare per metterla ko, forse con un piede di porco". Una volta all'interno dell'esercizio, i ladri hanno raggiunto il banco e si sono impadroniti del fondo cassa. Un bottino non così esorbitante, di alcune decine di euro: "Ormai non teniamo più molti soldi in negozio - spiega - di sicuro il furto è stato notturno". Il locale a fianco della bottega, infatti, sabato sera è rimasto aperto fino alle 23 e nulla era stato segnalato di anomalo.

Almeno 3 negozi nel mirino

I delinquenti non si sono però limitati al negozio di vetri di M.V., ma hanno concentrato l'attenzione anche su almeno altri due esercizi: hanno forzato la porta d'ingresso della pelletteria, riuscendo "con le cattive" ad aprire il registratore di cassa e a impadronirsi dei soldi, e hanno tentato di introdursi anche in un altro negozio vicino, senza riuscirci. Sul posto domenica mattina sono intervenuti i carabinieri per un sopralluogo: "Si vede che erano di fretta, visto che a terra hanno lasciato 1 euro - conclude il negoziante - E' una brutta sensazione, anche perché i danni ci sono. Questo è il risultato di tagli che determinano il mancato pattugliamento del territorio. Informo i miei colleghi dell'accaduto, nella speranza di evitare ad altri quello che mi è successo poco fa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento