menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a raffica lungo l'Osellino, i ladri puntano le barche ormaggiate

Non c'è pace per i proprietari di imbarcazione: i ladri stanno rubando motori di bassa cilindrata e molti altri pezzi, ormai quasi ogni notte

Centraline elettriche, pedali, calotte: i predoni non fanno troppe distinzioni, in piena notte dalle barche sparisce ogni cosa. Ennesima razzia sulle imbarcazioni lungo l’Osellino, come riporta Il Gazzettino l’area più battuta è quella di Campalto. Una banda sta prendendo di mira tutte le barche ormeggiate tra il Passo Campalto e la fine del Villaggio Laguna. “Curiosamente poi alcune officine della zona hanno subito a disposizione pezzi identici a quelli rubati” sottolinea maliziosamente più di qualcuno.

Il passaparola ormai corre veloce, i proprietari di barche sono in allarme perché stanno sparendo pezzi di ogni tipo e di ogni costo, da poche centinaia di euro ad oltre mille euro.  Pare proprio che i furti siano legati in qualche modo ad un florido mercato della ricettazione, i carabinieri proseguono con le indagini serrate.

Negli anni passati erano state soprattutto delle bande composte da alcuni malviventi dell’Est Europa a rubare motori di grossa cilindrata, questa volta invece i ladri si accontentano di piccoli motori e altri pezzi del motore. Telecamere e antifurto sono molto rare, ecco perché i predoni vanno a nozze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento