rotate-mobile
Cronaca Noventa di Piave

Raffica di furti all'outlet di Noventa Grande bottino, 24enne arrestato

Un giovane bosniaco ha noleggiato una Peugeot in Slovenia per poi razziare con due amici i negozi di Noventa: refurtiva da oltre 10mila euro

Si era regalato una domenica di shopping senza sborsare nemmeno un euro, ma la gita a Noventa di Piave si è chiusa con le manette al polso e il trasporto nella camera di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di San Donà. Un 24enne di origine bosniaca è stato infatti arrestato per furto nel grandi outlet multimarche preso d’assalto da moltissime persone nel weekend. Il giovane e altri due complici avevano noleggiato in Slovenia una Peugeot 106 per poi arrivare nei negozi di Noventa nel primo pomeriggio.

Girando tra i vari negozi e spulciando tra gli scaffali di ogni firma, hanno rubato una vasta serie di capi d’abbigliamento nascondendoli in alcune sacche foderate con più strati in carta d’alluminio: in questo modo sono riusciti ad eludere la sorveglianza elettronica alle casse senza dover togliere le placche antitaccheggio, ma il loro piano è andato storto. Il responsabile nel negozio “Prada” si è accorto quasi subito che alcuni capi erano stati rubati, rivedendo le immagini della telecamera ha subito notato quei tre malviventi allertando il personale addetto alla vigilanza.

Sul posto è piombata pure una pattuglia della stazione dei Carabinieri di Noventa: due uomini sono riusciti a fuggire mentre il terzo è stato bloccato con le mani nel sacco, letteralmente. Nell’auto parcheggiata nel grande piazzale antistante all’outlet i militari dell’Arma hanno poi recuperato la refurtiva, decine di indumenti per un valore complessivo che potrebbe aggirarsi sui 10mila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti all'outlet di Noventa Grande bottino, 24enne arrestato

VeneziaToday è in caricamento