rotate-mobile
Cronaca Jesolo

Rubavano cellulari ai turisti di Jesolo, arrestati tre stranieri

Dicevano di essere in vacanza sul litorale, ma la perquisizione dell'auto ha fatto spuntare sette telefonini rubati e numerosi attrezzi da scasso

Vacanze estive tra Treviso e il litorale veneziano, almeno così sostenevano tre moldavi arrestati sabato intorno alle 19, in realtà erano ladri di telefonini, con equipaggiamento che lascia supporre si occupassero anche di altro.

LADRI TRA LA SABBIA - I tre soggetti sono stati avvistati da una pattuglia dei carabinieri, inseguiti e fermati per un controllo stradale. Si tratta di un 22enne, 20enne e un 19enne, giunti in Italia da pochi giorni per il periodo estivo e senza fissa dimora. Peccato che dalla perquisizione dell’auto, una Pegeout 207, siano stati rinvenuti 310 euro in contanti, vari attrezzi da scasso e 7 telefoni cellulari rubati dalle borse dei turisti nelle spiagge di Jesolo, alcuni dei quali già restituiti ai proprietari. I tre sono stati immediatamente arrestati per ricettazione dei telefoni cellulari e possesso di attrezzi da scasso e portati in carcere, l’auto è stata sequestrata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano cellulari ai turisti di Jesolo, arrestati tre stranieri

VeneziaToday è in caricamento