Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rubano i bagagli all'aeroporto, finiscono nei guai

I carabinieri hanno bloccato una coppia di ladri, uno è stato arrestato per documenti falsi. Indagine partita dalla denuncia di un turista che aveva perso di vista la sua valigia al Marco Polo

Un militare che aveva appena finito il turno ha intercettato l'auto con a bordo i due ladri

Tutto è cominciato quando un turista australiano si è presentato ai carabinieri di San Martino di Castrozza e ha denunciato il furto dei suoi bagagli. L'uomo era atterrato all'aeroporto Marco Polo di Tessera ed è proprio da qui che sono partite le indagini, che hanno portato a smascherare una coppia di ladri che entrava in azione nello scalo. Si tratta di due algerini, uno dei quali è stato arrestato perchè al momento del controllo ha presentato un passaporto falso.

I carabinieri trentini, dopo aver ricevuto la segnalazione del turista, hanno allertato i colleghi del Marco Polo che hanno passato al setaccio le immagini registrate dalle telecamere dell'aeroporto. Dai video è apparso chiaro che la valigia fosse stata rubata da una coppia di uomini che poi si era allontanata dal parcheggio a bordo di un'utilitaria, presa a noleggio. Poco dopo, un militare appena smontato dal turno ha notato lo stesso veicolo aggirarsi nella zona dell'area di sosta e, insieme ai colleghi, ha deciso di fermarlo. 

All'interno, i carabinieri hanno troato diversi bagagli, presumibilmente rubati. Uno dei due passaporti, inoltre, è risultato contraffatto. L'uomo, Said Kadi, algerino pluripregiudicato residente nel Trevigiano, aveva utilizzato delle generalità francesi risultate «pulite» al momento del controllo. Sono in corso accertamenti anche sulla paternità delle valigie rinvenute sull’auto, riscontrando i dati delle denunce di furto anche presso altri scali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano i bagagli all'aeroporto, finiscono nei guai

VeneziaToday è in caricamento