Sosta in piazzetta dei Leoncini e spariscono 2 mila euro: a gran voce si chiedono i guardians

È accaduto a una coppia di turisti cittadini giapponesi. Il testimone dell'accaduto sarebbe un negoziante che ha raccontato il fatto chiedendo al più presto il ritorno degli "angeli del decoro"

Un furto che si sarebbe verificato nel giro di pochi istanti, quello costato il portafoglio con 2 mila euro all'interno a una coppia di turisti, cittadini giapponesi, a passeggio in piazzetta dei Leoncini, nei giorni scorsi, secondo quanto riportato dal Gazzettino.

Zaino aperto

A testimoniare l'accaduto un commerciante della zona, titolare di un negozio a San Marco dove la coppia, poco prima, aveva comprato una collana, con l'intenzione, dopo pranzo, di tornare a fare qualche altro acquisto. Nel giro di pochi istanti la loro vacanza si sarebbe però trasformata in una brutta avventura. Due passi e qualche foto scattata nel cuore di San Marco, per accorgersi di avere lo zaino aperto su un lato, dal quale sarebbe stato sottratto il portafoglio, con all'interno 2 mila euro in contanti. 

Guardians e poteri speciali

Il testimone sarebbe solo uno dei negozianti che, a San Marco, dove la concentrazione di furti è elevata, chiedono a gran voce il ritorno dei guardians, gli "angeli del decoro", che sono stati impegnati anche la scorsa estate, e torneranno dal primo luglio sulle strade veneziane per la sorveglianza del rispetto e della civile convivenza in città. Saranno una quindicina, in missione fino a fine settembre, la cui presenza è sempre più richiesta. Il Comune ha deciso di garantire la loro copertura in tutti i periodi di maggiore afflusso turistico, ma il problema resta. Gli stessi agenti della Municipale, verrebbe fatto notare, che pur fermano i responsabili dei furti in flagranza di reato, non possono trattenerli, e questi, in poco tempo, tornano a rubare. Un nodo di particolare importanza questo, su cui da tempo l'amministrazione avrebbe chiesto a gran voce "poteri speciali" per una "città speciale", compresa la titolarità ad applicare misure urgenti di custodia cautelare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Si masturba affacciato alla finestra, denunciato

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento