menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta il colpo in pasticceria, nella sua stanza d'albergo il bottino di un altro furto

Denunciato a piede libero un 36enne veneziano. Nella sua camera ad Abano Terme (Padova) sono stati trovati 250 euro appena rubati in un locale nelle vicinanze

Il ladruncolo in trasferta riesce nel primo ma non nel secondo colpo, così viene bloccato e denunciato a piede libero: protagonista un veneziano di 36 anni, che aveva deciso di impiegare la sua domenica compiendo vari furti ad Abano Terme (Padova).

IL TENTATO FURTO IN PASTICCERIA. I carabinieri sono intervenuti nel tardo pomeriggio, verso le 18.30, su segnalazione della pasticceria "Firenze" di via Martiri d'Ungheria, dove un uomo aveva appena tentato di derubare l'esercizio.

IL FURTO AL BAR. Il malvivente, J.F., nullafacente e pregiudicato, soggiornava all'hotel Patria, in viale delle Terme. Perquisita, nella stanza d'albergo occupata dal 36enne sono stati trovati riscontri anche di un furto messo a segno nelle ore precedenti, questa volta ai danni del bar "Al Viale" (il locale si trova nella stessa via dell'hotel Patria), da cui il veneziano aveva asportato 250 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento