menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Grazie ai politici, chiuso per furto" Nuovo colpo notturno a Martellago

I ladri hanno svaligiato la sartoria "Barleduc" di Olmo portando via pure abiti da sposa già pronti. La titolare si sfoga con un cartello polemico

Un negozio svuotato, un bottino da oltre diecimila euro, un cartello in bella vista: “Grazie ai nostri politici e alla giustizia italiana: chiuso per furto”. Un altro colpo notturno a Martellago, l’ennesimo negli ultimi mesi. A fare clamore stavolta è la reazione inviperita della titolare contro le istituzioni e il fatto che siano stati rubati pure abiti da sposa già pronti per l’imminente matrimonio. Tutto è successo alle 3.30 nella notte tra giovedì e venerdì, quando una banda di malviventi ha fatto irruzione al negozio di sartoria “Barleduc” a Olmo in Piazza Maestri del Lavoro (nella foto).

Come riportano i quotidiani locali, un ladro ha forzato la porta d’ingresso con un piede di porco per poi fare razzia di capi esposti in vetrina. Hanno rubato tre abiti da sposa, alcuni costumi storici da uomo, scarpe e un computer. Meno allettante invece il fondo cassa, dove sono stati rubati solo una trentina di euro in contanti. Può essere che il ladro abbia agito da solo, con un complice che lo attendeva all’esterno per poi sgommare a tutta velocità.

L’allarme è stato lanciato da un’amica della negoziante, che venerdì mattina passando davanti alle vetrate ha notato la porta socchiusa e il locale messo a soqquadro. Sul posto sono piombati prima la titolare e pochi minuti dopo i Carabinieri, ma ormai naturalmente non c’era più nulla da fare. Pochi giorni fa nella stessa zona erano stati visitati pure vari garage sotterranei, i ladri hanno portato via biciclette di marca, un computer e abbigliamento da montagna.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento