menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano all'Aqualandia di Jesolo, incastrati dalle telecamere

È stata fermata una coppia di turisti provenienti dalla provincia di Milano, avevano trafugato lo zaino di un bengalese: sono stati denunciati

Sembravano due turisti come tanti, intenti a passare una rilassante domenica pomeriggio nel parco acquatico "Aqualandia" di Jesolo: invece si sono rivelati dei ladruncoli e si sono beccati una denuncia, dopo essere stati sorpresi in flagrante. L'episodio domenica scorsa, intorno alle 14, quando il personale della vigilanza interna del parco chiede l'intervento degli agenti del commissariato locale.

Si tratta di una donna di 37 anni e del compagno di 43, entrambi residenti in provincia di Milano: al desk per la prenotazione degli armadietti cercavano di spiegare di aver prelevato per errore uno zaino non proprio. Le cose però erano andate diversamente, come dimostrato dai filmati delle telecamere interne: i due in realtà avevano svuotato il proprio zaino per metterci dentro quello di un'altra persona, rubato da un armadietto vicino che era rimasto aperto per errore. Dopodiché si erano diretti al parcheggio e avevano depositato il tutto nell'auto.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno invitato la coppia ad aprire il bagagliaio dell’auto e ad esibire il "bottino" trafugato. Lo zaino rubato è risultato appartenere ad un 42enne bengalese, regolarmente residente a Treviso e ospite del parco acquatico. Condotti agli uffici del commissariato di via Aquileia, i due sono stati denunciati per il reato di furto in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento