menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfonda il finestrino, ruba la borsa e fugge: ennesimo colpo in Riviera

Il modus operandi è sempre lo stesso, ma l'azione è troppo veloce e lascia le vittime troppo stupite per reagire subito. Attenzione alle manovre

Uno dei due resta con il motore acceso, pronto per la fuga, l'altro sfonda i finestrini delle automobili, prende le borse delle signore al volante e poi corre verso il complice. Lo schema è sempre lo stesso e, come riporta il Gazzettino, si è ripetuto un'altra volta, sempre lungo la Riviera del Brenta.

ENNESIMO COLPO – Questa volta la coppia di malviventi ha colpito martedì sera, intorno alle 20.30, lungo la via Provinciale Nord, a Fossò. La vittima è, come sempre, una donna del luogo, impegnata a parcheggiare l'auto sotto casa. La manovra lenta e ragionata ha consentito ai delinquenti di agire senza sbavature: uno dei due si è avvicinato alla vettura, ha mandato in frantumi uno dei finestrini, infilato il braccio all'interno, preso la borsetta appoggiata sul sedile e quindi è fuggito a bordo dell'auto del complice, che lo aspettava poco distante. Come in tutti i precedenti, la vittima è rimasta per un attimo come paralizzata, ipnotizzata dal rumore del colpo e dai vetri del finestrino che volavano da tutte le parti, e proprio quella manciata di secondi di esitazione sono tutto quello che serve ai ladri per colpire. Sul caso continuano ad indagare le forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento