rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Portogruaro / località Lison

Cercano di rubare una pressa da un'azienda agricola, arrestati

Dopo i continui furti nei magazzini della società famigliare il figlio del titolare ha deciso di controllare di persona, finendo per scoprire i ladri all'opera. Messi in fuga, i delinquenti sono stati arrestati dai carabinieri

Furto sventato nell'azienda agricola “La Fornace” di Lison di Portogruaro, dove la determinazione e la caparbietà del figlio del titolare hanno permesso di mettere in fuga e in seguito di arrestare una banda di malviventi che cercava di smontare ed asportare una pressa da magazzino.

RONDA NOTTURNA – La vicenda viene raccontata sulle pagine dei quotidiani, che spiegano come l'uomo, esasperato dai continui furti ai danni della società di famiglia, ha deciso di controllare cosa succedeva nei suoi terreni durante la notte. Martedì 30 aprile il figlio del titolare aveva infatti notato come una delle presse del suo magazzino fosse stata parzialmente smontata e, intuendo potesse essere opera di qualche malintenzionato, si è organizzato con alcuni amici per sorprendere i delinquenti al lavoro. La notte seguente l'uomo e i suoi due compagni hanno infatti colto sul fatto quattro individui che, penetrati all'interno della proprietà, erano intenti a smontare il macchinario aiutandosi con una fiamma ossidrica.

L'ARRESTO – Vedendo sopraggiungere il gruppetto di vigilantes improvvisati i ladri si sono immediatamente dati alla fuga, lasciandosi alle spalle anche il furgone destinato al carico della refurtiva. Stando a quanto racconta il Gazzettino, però, per i ladri la fuga è stata davvero breve: sulle loro tracce si sono infatti messi subito i carabinieri, allertati dal titolare dell'azienda agricola. I militari dell'Arma hanno fermato i delinquenti nei pressi della linea ferroviaria a Loncon di Annone Veneto. Dagli accertamenti in caserma è emerso che i ladri stavano facendo a pezzi il macchinario per recuperare i componenti in ferro, che avrebbero poi rivenduto guadagnandoci almeno mille euro. I quattro ora sono stati denunciati a piede libero, ma i carabinieri stanno indagando per capire se il gruppo possa essere responsabile degli altri furti messi a segno nella stessa azienda nei giorni scorsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di rubare una pressa da un'azienda agricola, arrestati

VeneziaToday è in caricamento