menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In possesso di tranciante, stavano rubando una bicicletta: arrestati

Due fratelli di origine campana sono stati fermati dai carabinieri di Mira nella tarda serata di sabato. I ladri dovranno scontare una pena di 8 mesi

I carabinieri di Mira, nella tarda serata di sabato, hanno arrestato due fratelli campani, M.S. di 31 anni e D.S. di 38, mentre stavano rubando una bicicletta posteggiata in una rastrelliera, in prossimità della fermata ACTV di via Nazionale.

La pattuglia stava effettuando un controllo di rito sul territorio, quando ha adocchiato i due, che si muovevano in modo sospetto vicino alle biciclette parcheggiate. I militari hanno quindi deciso di seguirne i movimenti da distante, fintanto che li hanno sopresi in flagranza di reato. Nello specifico i fratelli stavano tagliando con un tranciante il catenaccio con cui era assicurato il mezzo.

Controllati a vista, i due ladri sono stati bloccati e poi perquisiti: in loro possesso hanno trovato delle grosse forbici ed un comune tranciante. Condotti alla caserma dei carabinieri, sono stati arrestati entrambi, con l'accusa di furto aggravato. Dopo il processo per direttissima a cui sono stati sottoposti, i delinquenti sono stati condannati a 8 mesi di reclusione e ad una multa di 100 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento