Cronaca

Ruba una bici da 800 euro, ma viene sorpreso dal proprietario: arrestato

In manette un uomo di 33 anni a Marghera. Aveva preso la bici dal cortile condominiale

Si è accorto, da lontano, che un uomo stava sollevando la sua bicicletta oltre la recinzione condominiale e che, dopo aver scavalcato, si era allontanato. La polizia è riuscita a fermare in tempo E.Y.I., 33enne tunisino, dopo un furto commesso in piazzale Tommaso Gar a Marghera. 

I fatti risalgono a domenica mattina. A lanciare l'allarme è stato lo stesso proprietario della bici elettrica, del valore di circa 800 euro, che ha chiamato il 113. Gli uomini della squadra volanti hanno intercettato in pochi minuti il ladro nelle vicinanze di piazzale Martiri Giuliani; nel frattempo è arrivata sul posto anche la vittima che ha immediatamente riconosciuto la persona fermata come l’autore del furto, il lucchetto tranciato trovato nelle sue tasche e la bici.

Il 33enne si è mostrato sempre molto agitato; anche durante il viaggio verso gli uffici della Questura ha cercato più volte di ferirsi, colpendo il divisorio in plexiglass della volante, senza riportare alcuna conseguenza. L'uomo, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato quindi arrestato. Lunedì mattina si è svolto il procresso per direttissima che si è concluso con la convalida dell’arresto e il rinvio dell’udienza all’8 marzo. All’indagato è stata applicata la misura del divieto di dimora nel comune di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una bici da 800 euro, ma viene sorpreso dal proprietario: arrestato

VeneziaToday è in caricamento