menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano 23 bottiglie di champagne: 2 ladri in manette

Un uomo senza fissa dimora e una donna di Jesolo, hanno rubato in due circostanze rispettivamente 11 e 12 bottiglie in un ipermercato del Vicentino, per un valore di totale di oltre 1200 euro

Undici bottiglie di champagne giovedì, altre dodici sabato: in tutto 23, per un totale di oltre 1200 euro. I carabinieri di Montecchio Maggiore (Vicenza) sabato sera hanno stretto le manette ai polsi a F.S. di San Fior (Treviso), senza fissa dimora e pregiudicato, e a G.M. di Jesolo, nubile e disoccupata, dopo essere stati sorpresi a rubare all'interno dell'ipermercato Tosano del comune vicentino.

Il furto dello champagne

La coppia ha rimosso le placche antitaccheggio da 12 bottiglie, del valore di circa 50 euro l'una, poi ha oltrepassato le casse senza pagare il corrispettivo. Gli addetti alla sicurezza si sono accorti subito che i due stavano cercando di avviarsi verso l'ingresso con della refurtiva, li hanno quindi fermati in attesa dei carabinieri locali. I militari, una volta sul posto, hanno arrestato i ladri e riconsegnato la refurtiva all'ipermercato.

Stesso furto, stesso supermercato

Succesive indagini hanno permesso di scoprire che la coppia solo pochi giorni prima aveva rubato con successo 11 bottiglie di champagne, sempre nello stesso supermercato, per un valore complessivo di 648 euro (quasi 60 euro a collo). A seguito del processo di questa mattina, il giudice del tribunale di Vicenza ha convalidato l'arresto di entrambi, imponendo l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per l'uomo e quello di dimora nel comune di residenza per la complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento