menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Durante il weekend di forte maltempo tornano in azione i delinquenti dell'acqua alta

Sono 22 i cavalletti delle passerelle spariti nella zona di San Canzian, Crea e stazione ferroviaria. Nella notte di lunedì "resiste" la previsione di un picco di marea da 140 centimetri

A due giorni dal possibile picco di acqua alta eccezionale nella notte tra domenica e lunedì, quando secondo il Centro maree del Comune si potrebbero toccare i 140 centimetri di marea, i ladri di cavalletti delle passerelle non si fermano. Durante ogni periodo di maltempo in cui gli operatori di Veritas  raggiungono i punti di raccolta per predispporre la posa delle passerelle, il ritornello non cambia: puntualmente si scopre qualche furto. Con una differenza, stavolta: le scorte sono finite.

Vale a dire che dalla prossima razzia non sarà più possibile sostituire i cavalletti, dunque qualcuno sarà costretto a camminare a mollo. Sabato mattina all'appello mancavano 22 cavalletti: 18 sono spariti nella zona di San Canzian, 1 in area Crea e 3 vicino alla stazione ferroviaria. Intanto l'attenzione si concentra sull'acqua alta da codice rosso della notte di lunedì: possibile che le condizioni meteo in extremis "sgonfino" il picco dell'1.30, fatto sta che commercianti e residenti stanno già lavorando per mettere in sicurezza negozi, magazzini e alloggi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento