rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Furti / San Donà di Piave

San Donà, sorpreso a rubare cavi in rame e arrestato

Lo hanno intercettato i carabinieri, intervenuti su segnalazione di un'azienda del posto

Un uomo di 44 anni di San Donà di Piave è finito dopo essere stato colto in flagrante mentre rubava cavi di rame. A intercettarlo sono stati i carabinieri della compagnia locale, intervenuti in seguito alla segnalazione proveniente dall'azienda nella quale era in corso il furto, che si trova in zona industriale a San Donà.

L'episodio risale alla mattina di venerdì 12 aprile. I carabinieri, arrivati velocemente sul posto, hanno sorpreso l'uomo il quale, dopo aver praticato un foro nella rete metallica della recinzione della ditta, aveva portato via diversi cavi elettrici sfilandoli dalle canaline dell’impianto di alimentazione. Un totale di 3 quintali di materiale era stato già caricato dal presunto ladro a bordo della propria auto. All'interno gli investigatori hanno trovato anche attrezzi per lo scasso, come trancia cavi e tronchesi.

Il veicolo, la refurtiva (del valore stimato di circa 1.200 euro) e gli arnesi sono stati messi sotto sequestro, mentre l’uomo è finito in arresto per furto aggravato. Il 13 aprile, dopo la convalida e in attesa dell’udienza del processo per direttissima, è stato sottoposto all’obbligo di firma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donà, sorpreso a rubare cavi in rame e arrestato

VeneziaToday è in caricamento