menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I cerchi in lega rubati alla ditta

I cerchi in lega rubati alla ditta

Rubano 40mila euro di cerchi in lega, arrestati dai carabinieri

Il fatto nella notte tra venerdì e sabato: i militari a Pianiga hanno notato un furgone sovraccarico con targa straniera e sono passati al controllo. Immediato il tentativo di fuga da parte della banda di ladri, subito bloccati

Rubano 40mila euro di cerchi in lega, arrestati dai carabinieri dopo un inseguimento. Il tentativo di furto si stava consumando ai danni di un'azienda di Santa Maria di Sala attorno alle 3.30 di sabato mattina: tre malviventi di origini polacche G.M. di 27 anni, P.T.Z. di 30 e P.B. di 22 anni, tutti in Italia senza fissa dimora, sono stati sorpresi dai carabinieri mentre a Pianiga viaggiavano su un furgone sovraccarico.

CONTROLLAVANO RADIO POLIZIA E RUBAVANO DALLE AUTO PARCHEGGIATE


L'ARRESTO. I militari, insospettiti, hanno deciso di fermare il mezzo per controllarlo: la banda ha tentato la fuga ma l'inseguimento si è chiuso poco dopo con i militari che sono riusciti a bloccare i ladri e ad acciuffare i tre malviventi. All'interno del furgone 96 cerchi in lega del valore di 40mila euro marchiati con il nome della ditta del Veneziano da dove erano stati rubati, e arnesi di scasso di vario genere tra cui uno scalpello, tre paia di guanti, una torcia, un coltello multiuso e una forbice. Un successivo sopralluogo alla ditta interessata confermava l'avvenuto furto. I tre sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e possesso di arnesi di scarto. Verranno processati per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento