rotate-mobile
Cronaca Portogruaro

Furto nella notte: rubano gli ori della Madonna e trafugano la cassetta delle offerte

Giussago è sotto shock per un fatto inaspettato accaduto in un luogo di ritrovo della comunità: indagano le forze dell'ordine ma il recupero dei preziosi pare in salita

Del misfatto si è accorto il parroco, don Corrado Carolo, quando ha trovato la teca con gli ori della Madonna aperta e trafugata. Il furto subito dalla chiesa di Santo Stefano a Giussago di Portogruaro, lo riportano i quotidiani locali, non sarebbe purtroppo che una goccia nel mare di criminalità che pare abbia preso di mira le chiese del Nordest: prima di Portogruaro ci sono stati furti nel Polesine, successivamente Motta di Livenza, poi Caorle e più di recente la chiesa di Ottava Presa.

Gli inquirenti hanno già effettuato un sopralluogo nella chiesa di don Corrado, ma, posto che con ogni probabilità i ladri avrebbero agito di notte, non è stato possibile affidarsi ad alcun testimone oculare e l’identikit del o dei colpevoli pare non sia ancora stato tracciato. I malviventi non si sono tuttavia limitati solo all’anello, alla collana e al bracciale, tutti donati alla chiesa per grazia ricevuta, ma hanno anche sottratto il contenuto della cassetta delle offerte, che ammonterebbe circa a 1000 euro.

Ben al di là della perdita materiale, comunque ingente specie se ai beni rubati si aggiungono anche i costi di riparazione per i danni causati dai ladri, ferisce parroco e fedeli la violazione di un luogo sacro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nella notte: rubano gli ori della Madonna e trafugano la cassetta delle offerte

VeneziaToday è in caricamento