menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto nella notte: rubano gli ori della Madonna e trafugano la cassetta delle offerte

Giussago è sotto shock per un fatto inaspettato accaduto in un luogo di ritrovo della comunità: indagano le forze dell'ordine ma il recupero dei preziosi pare in salita

Del misfatto si è accorto il parroco, don Corrado Carolo, quando ha trovato la teca con gli ori della Madonna aperta e trafugata. Il furto subito dalla chiesa di Santo Stefano a Giussago di Portogruaro, lo riportano i quotidiani locali, non sarebbe purtroppo che una goccia nel mare di criminalità che pare abbia preso di mira le chiese del Nordest: prima di Portogruaro ci sono stati furti nel Polesine, successivamente Motta di Livenza, poi Caorle e più di recente la chiesa di Ottava Presa.

Gli inquirenti hanno già effettuato un sopralluogo nella chiesa di don Corrado, ma, posto che con ogni probabilità i ladri avrebbero agito di notte, non è stato possibile affidarsi ad alcun testimone oculare e l’identikit del o dei colpevoli pare non sia ancora stato tracciato. I malviventi non si sono tuttavia limitati solo all’anello, alla collana e al bracciale, tutti donati alla chiesa per grazia ricevuta, ma hanno anche sottratto il contenuto della cassetta delle offerte, che ammonterebbe circa a 1000 euro.

Ben al di là della perdita materiale, comunque ingente specie se ai beni rubati si aggiungono anche i costi di riparazione per i danni causati dai ladri, ferisce parroco e fedeli la violazione di un luogo sacro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento