menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri rubano tre oggetti d'argento dell'Ottocento dalla sagrestia

Il bottino ha un valore di migliaia di euro. Telecamere al setaccio

Tre oggetti d’argento che risalgono all’Ottocento e che valgono migliaia di euro. È il bottino di un furto avvenuto nella notte tra sabato e domenica nella chiesa di San Felice, nel sestiere di Cannaregio a Venezia. 

I ladri sono entrati nella sagrestia trovando la porta aperta e da una prima analisi dei carabinieri avrebbero trovato in un cassetto la chiave di un armadio in cui erano custoditi i tre oggetti: un ostensorio, una croce astile e una pisside, un calice contenente particole consacrate. Proprio su questo è intervenuto il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, parlando di un «atto gravissimo e inquietante, che tocca il sommo bene donato da Cristo alla sua Chiesa». Il furto è stato scoperto solo il giorno seguente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento