menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubò statue e litografie dalla casa della duchessa: veneziano condannato a 20 mesi

S.B., 40enne di Sacca Fisola, viene ritenuto responsabile dal giudice del furto del luglio 2012 nell'abitazione di una nobildonna residente in Spagna. Assolto il presunto complice

E' accusato di essersi introdotto nel palazzo della contessa e di aver fatto razzia. Un colpo piuttosto pesante, che aveva fatto parlare di sé nella zona della Giudecca, dove una facoltosa donna ora 70enne nata in Brasile, ma residente a Siviglia in Spagna, si ritrovò "ripulita" di diversi pezzi pregiati.

Per l'incursione giovedì un 40enne di Sacca Fisola, S.B., già noto alle cronache giudiziarie, è stato condannato in primo grado a 1 anno e 8 mesi di reclusione per furto aggravato. Il veneziano era finito alla sbarra assieme a un presunto complice, poi assolto. La responsabilità del raid del 18 luglio 2012 è stata addossata solo a lui dal giudice: l'imputato, difeso dall'avvocato Vincenzo Di Stasi, secondo l'accusa avrebbe prima sfondato la porta d'ingresso dell'abitazione della duchessa, dopodiché si sarebbe impossessato di quattro fotografie incorniciate, una litografia di una Tauromachia e due statue di bronzo.

Per lui l'aggravante della recidiva: nel 2016 venne arrestato per una rapina in banca. Ma gli interventi delle forze dell'ordine nei suoi confronti sono stati diversi negli ultimi anni, per aggressioni e furti. 

A finire nel mirino nel 2012 una ex principessa, ora duchessa di Segorbe, nel Regno di Spagna. Come si confà a nobildonne il suo nome è sterminato: Maria da Glória Henriqueta Dolores Lúcia Miguela Rafaela Gabriela Gonzaga d'Orléans-Braganza. Si tratta dell'ex famiglia imperiale del Brasile, che governò il Paese sudamericano per gran parte dell'Ottocento. La donna, dopo aver sposato Alessandro II di Jugoslavia, divenne principessa ereditaria di Jugoslavia e Serbia. Dopo il divorzio, nel 1985, si sposò con il duca di Segorbe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento