menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allaccio elettrico abusivo per alimentare la gelateria, titolare scoperto e denunciato

Nei guai un 49enne che gestisce l'attività a Mira. La cosa andava avanti da parecchio tempo, sono intervenuti i carabinieri insieme ai tecnici dell'Enel

La fornitura di corrente elettrica avveniva completamente a sbafo. Il gestore di una gelateria di Mira aveva ben pensato di attaccarsi abusivamente alla rete dell'Enel per far funzionare tutti i dispositivi elettrici del suo esercizio commerciale ed evitare così il pagamento della bolletta. E chissà da quanto tempo andava avanti. Alla fine la sua condotta illecita è stata scoperta dall'Enel e quindi accertata con una verifica sul campo effettuata insieme ai carabinieri.

Denuncia

La segnalazione ai militari dell'Arma è arrivata proprio dalla società di fornitura di energia, i cui operatori si erano accorti di erogazioni anomale in quella zona. Così hanno deciso di vederci chiaro. Il controllo in gelateria ha confermato i sospetti: il gestore dell'attività, un 49enne italiano, alimentava il fabbisogno del negozio tramite un allacciamento abusivo. A quel punto per lui è scattata una denuncia per il reato di furto aggravato, mentre l'Enel è al lavoro per quantificare il danno totale. Il conto, per l'imprenditore, potrebbe rivelarsi molto salato.

Il gelataio: "Ho un contratto nel libero mercato"

Il gelataio incriminato, in tutto questo, non ci sta: avrebbe infatti spiegato, bollette alla mano, di avere un regolare contratto con un'altra azienda elettrica, e di essere pronto anche a procedere per vie legali. Sarà ora compito degli investigatore fare maggiormente luce sulla vicenda, per capire se l'energia sia stata sottratta o meno e a quanto ammonti l'eventuale fatturazione non pagata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento