menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei cantieri della Islem

Uno dei cantieri della Islem

Furto nel cantiere: tranciano il lucchetto e se ne vanno con un escavatore da 10mila euro

Il furto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, nel cantiere del cimitero di Borgo San Giovanni a Chioggia. Solitamente i ladri si limitano a rubare il gasolio nelle aree di lavoro

"E' un furto che in un periodo di crisi come questo non può che disturbare ancora di più. Anche perché ora saremo costretti ad acquistare il macchinario". A parlare è uno dei due soci della Islem srl di Sant'Anna di Chioggia, che da poche ore ha scoperto che qualcuno, nella notte tra lunedì e martedì, si è introdotto nel cantiere del cimitero di Borgo San Giovanni, in cui si stanno costruendo dei nuovi loculi, per impadronirsi di un piccolo escavatore dal valore di circa 10mila euro.

"Hanno forzato il lucchetto del cancello del cantiere e sono entrati con un camion - spiega - a terra si vedono distintamente le tracce degli pneumatici di un mezzo pesante su cui hanno caricato l'escavatore". Quando con esattezza sia stato perpetrato il furto non è dato sapere. Allo stesso modo non è possibile capire quale tipo di veicolo sia stato utilizzato per la razzia. "Con ogni probabilità il macchinario è già all'estero - continua il responsabile - qui per ogni tipo di riparazione dobbiamo fornire il numero di telaio e una serie di altri dati. Quindi per loro sarebbe molto rischioso utilizzarlo. Fatto sta che proprio non ci voleva".

Di solito i ladri si limitano a rubare il gasolio nelle aree da lavoro, ma stavolta la banda era di natura diversa: "Lavoriamo in tutta Italia - sottolinea il dirigente dell'azienda di Sant'Anna di Chioggia - poi però siamo stati derubati proprio a casa nostra. E' la prima volta che ci capita un furto del genere. Sembra essere un'azione organizzata da giorni". Alle 10 di mattina la Islem stava per presentare denuncia ai carabinieri, intervenuti sul posto per un sopralluogo, in attesa di capire con esattezza quale dei due escavatori uguali in possesso sia stato trafugato. "Sono cose che non fanno mai piacere - conclude il responsabile - perché il periodo non è certo favorevole. Quindi questi incidenti di percorso non aiutano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento