Furto su commissione nella chiesa di Caltana: ladri in azione, sparita un'immagine sacra

Gli intrusi hanno fatto visita la settimana scorsa all'edificio dedicato a San Biagio Vescovo, nella frazione di Santa Maria di Sala. Incursione scoperta in un momento successivo

L'ipotesi più verosimile è che si sia trattato di un furto su commissione, dal momento che, chiaramente, l'obiettivo dei ladri era solo e soltanto quell'oggetto. E' sparito dalla chiesa di Caltana - come riporta Il Gazzettino - un prezioso pezzo sacro, la porticina della custodia degli oli santi utilizzati per le funzioni religiose. Vi è raffigurato Gesù Cristo risorto mentre esce dal sepolcro, e risale probabilmente al 1500.

L'incursione

I ladri sarebbero entrati in azione la settimana scorsa, riuscendo a impossessarsi della porticina senza lasciare tracce dietro di sé. L'ammanco è poi stato annunciato dal parroco della cittadina durante le messe di domenica, oltre che denunciato alle forze dell'ordine nella speranza che la refurtiva possa essere ritrovata. Difficile stimare il reale valore dell'oggetto, che però potrebbe essere molto elevato, anche al di là del pregio economico. All'interno dell'edificio religioso, come detto, non sarebbe stato toccato null'altro. Intatte anche le cassette delle offerte dei fedeli. Sul fatto indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento