menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpo nella notte al bar Kris di Musile: predoni in fuga con 5mila euro

Per prevenire i furti il titolare si alternava con i figli a dormire nel locale. Ma alla prima distrazione, domenica notte, i ladri hanno colpito

Per contrastare i furti erano arrivati a dormire dentro il locale: anche per questo il colpo andato a segno al Kris bar di Musile ha il sapore di una beffa, oltre al danno che comunque si è rivelato ingente. Tremila euro in contanti dal cambiamonete, altri duemila in sigarette. Senza contare, poi, i soldi che i proprietari dovranno sborsare per sistemare quanto rovinato.

Come riportano i quotidiani locali, i predoni sarebbero entrati in azione domenica notte, proprio nel momento in cui i titolari, padre e figli, si erano assentati per mezz'ora: evidentemente li stavano tenendo d'occhio, in attesa del momento più opportuno per colpire. L'incursione intorno alle 3: i ladri avrebbero fatto ingresso nel locale tagliando le inferriate per poi dedicarsi alla macchina mangiasoldi e alle "bionde". Infine la fuga indisturbata.

Il bar Kris si era fatto notare ultimamente proprio perché è stato organizzato qualcosa di simile ad un servizio di sicurezza personale, con i titolari che dormono a turno su una branda sistemata nel locale per tenere i ladri distanti. Il sistema finora aveva funzionato, ma ai malviventi è bastato un attimo di disattenzione per arrivare all'obiettivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento