menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sul furgone con tre moto rubate, nei guai trio di ricettatori ucraini

I bolidi rubati a Oriago e nel Trevigiano. Il controllo a Martellago su un furgone con targa polacca. Sequestrate anche delle bici trafugate

A bordo del furgone avevano un "tesoro" in motociclette. Tre bolidi fiammanti rubati di recente tra la provincia di Venezia e di Treviso. Forse erano pronti per portarli oltre frontiera in Est Europa, forse le stavano trasportando in qualche base logistica dove riverniciarle o cambiare le targhe. Fatto sta che stavolta il loro piano non è andato a buon fine. Tre cittadini ucraini sui quarant'anni, regolari sul territorio italiano e pare senza precedenti penali, giovedì pomeriggio sono stati fermati per un controllo tra le frazioni di Olmo e Maerne di Martellago a bordo di un furgone con targa polacca. Il cassone ribassato per il peso della merce trasportata ha infatti insospettito i carabinieri della stazione locale, che hanno deciso di vederci chiaro.

Una volta aperte le porte posteriori del mezzo pesante, tra il nervosismo non molto dissimulato del trio di ucraini, sono state scoperte le tre motociclette. Una trafugata a Oriago di Mira, le altre due a Paese, nella Marca. Bolidi pronti per essere ricettati. Evidentemente le forze dell'ordine si sono imbattuti in malviventi che erano riusciti a organizzare un fiorente giro di "import - export" di merce rubata.

Tanto più che nel garage di Spinea di uno dei tre sono state ritrovate alcune costose biciclette da corsa trafugate con ogni probabilità in qualche negozio della zona. Tutta la refurtiva è stata naturalmente requisita, mentre i tre sono stati denunciati per ricettazione. Nel furgone sono stati rinvenuti anche diversi attrezzi da scasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento