Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Marghera / Via Giorgio Rizzardi

Fermato perché senza casco, viaggiava su una moto rubata

Il 19enne è stato fermato dagli agenti, che hanno notato l'accensione manomessa. Proprio in quel momento è arrivata la denuncia del proprietario

Via Rizzardi

Aveva rubato una moto e si era subito dileguato nel buio della sera, ma è stato bloccato sulla via della fuga dagli agenti della questura di Venezia perché guidava senza casco. Un 19enne è finito così nei guai con la legge, e a segnare la definitiva denuncia del ragazzo è stato proprio il proprietario del bolide, che quasi in contemporanea al fermo del giovane ha chiamato per segnalare il furto.

FERMATO IN CORSA – La volante della questura ha sorpreso il ragazzo che correva su due ruote senza casco lungo via Rizzardi, a Marghera. Il giovane a bordo della Kawasaki 650 è stato identificato per un cittadino rumeno di 19 anni. Mentre procedevano ai controlli di rito gli agenti hanno notato che il blocchetto d’accensione della moto risultava manomesso. Gli accertamenti relativi alla motocicletta davano però esito negativo in quanto la Kawasaki non risultava come rubata. Ma proprio mentre gli agenti tentavano di risalire al legittimo proprietario (un 59enne residente a Marghera), quest’ultimo ha chiamato il 113 per segnalare la sparizione del mezzo parcheggiato sotto l’abitazione di un amico in una via non distante. Il giovane rumeno (con precedenti di polizia in materia di ricettazione e guida senza patente), è stato condotto presso gli uffici della questura e denunciato per i reati di ricettazione e guida senza patente. Il mezzo è stato restituito al legittimo proprietario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato perché senza casco, viaggiava su una moto rubata

VeneziaToday è in caricamento