rotate-mobile
Cronaca Ceggia / Piazza Martiri della Libertà, 13

Municipi nel mirino, dopo la razzìa a Salzano ora tocca a Ceggia

Stanotte i banditi hanno forzato una porta sul retro e hanno rubato un videoproiettore. Nel weekend invece colpo fotocopia nel Miranese

Hanno forzato una porta sul retro e sono entrati nel municipio di Ceggia, portandosi via tutto quello che hanno trovato. Non granché in realta: un videoproiettore e le monetine all'interno dei distributori di alimenti e bevande. Ma il colpo c'è stato, come quello messo a segno pochi giorni fa nel Municipio di Salzano.

In entrambi i casi però con ogni probabilità non è tanto l'ammontare del bottino a preoccupare, bensì i soldi che dovranno essere spesi per riparare i danni agli infissi e alle porte. I malviventi, infatti, specie a Salzano, nel cercare oggetti di valore hanno scassinato cassetti e armadi, lasciando dietro di sé un conto salato da pagare.

Altro obiettivo sensibili che a Ceggia avrebbe potuto interessare i banditi sono le carte d'identità in uso all'ufficio Anagrafe, un ghiotto modo per procurarsi le "basi" per produrre documenti contraffatti. In questo caso, però, tutte quante erano custodite nella cassaforte, uscita indenne dal raid. Come nel caso del colpo di Salzano, avvenuto nel weekend. Allora i banditi avevano tentato di aver ragione del forziere con un flessibile, non riuscendo nell'impresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipi nel mirino, dopo la razzìa a Salzano ora tocca a Ceggia

VeneziaToday è in caricamento