menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entrano nel negozio e svuotano la cassa, arrestati subito dopo

L'episodio tra Dolo e Cazzago, martedì pomeriggio. Fondamentale, ancora una volta, la collaborazione dei cittadini che hanno subito allertato i carabinieri

In pochi istanti, approfittando dell'assenza del titolare, sono entrati nel negozio e hanno fatto sparire il fondo cassa, ma grazie all'attenzione di alcuni solerti cittadini e al pronto intervento delle forze dell'ordine i due criminali che martedì pomeriggio hanno preso d'assalto un negozio di Dolo sono finiti in manette.

TOCCATA E FUGA – Erano circa le 18 quando i due malviventi, notando che nella boutique di abbigliamento di via Mazzini era momentaneamente assente il titolare, sono entrati nel locale puntando direttamente il registratore di cassa: in pochi istanti la coppia criminale ha “ripulito” l'esercizio commerciale di tutto l'incasso e si è defilata, scappando immediatamente fino a raggiungere la vicinissima Cazzago di Pianiga. La loro fuga si è però fermata lì: una pattuglia dei carabinieri in borghese e una in divisa, infatti, ricevendo le segnalazioni di due cittadini, sono riuscite a bloccare i due ladruncoli e a trascinarli fino alla tenenza di Dolo, dove sono stati perquisiti e identificati: entrambi di origine rumena, domiciliati a Vicenza e pregiudicati, uno di 30 e l'altro di 36 anni, i due avevano ancora addosso la refurtiva e sono stati quindi arrestati per il reato di furto aggravato in concorso, venendo poi accompagnati nel carcere di Santa Maria Maggiore, dove aspetteranno il processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento