rotate-mobile
Cronaca Calle San Girolamo

Boutique Kuriat svaligiata a Mestre: spaccata da oltre centomila euro

Il colpo nella notte tra domenica e lunedì. I banditi hanno rotto la vetrina e si sono introdotti nell'esercizio, portandosi via di tutto. Le indagini puntato a trovare dei testimoni della fuga

Colpo da 100mila euro in pieno centro a Mestre nella notte tra domenica e lunedì. Alcuni malviventi, almeno tre, hanno infatti svaligiato la boutique Kuriat in via San Girolamo, portandosi via capi d'abbigliamento e accessori di valore. Hanno fatto razzia. I banditi sono entrati in azione dopo le 3, rompendo il lucchetto della saracinesca.

 

Dopodiché hanno mandato in frantumi la vetrina e sono entrati nell'esercizio, con tutto il tempo per asportare quanto trovavano a portata di mano. Il negozio, che ha l'esclusiva per il marchio Versace, è stato "svuotato". Con ogni probabilità i ladri per nascondere e trasportare la refurtiva hanno utilizzato un furgone. Non contenti, oltre a trenta paia di scarpe, cento cinture, decine di cappotti e jeans, camicie e giacche, si sono impossessati anche del registratore di cassa.

Ad accorgersi della vetrina in frantumi lunedì mattina sono stati alcuni passanti, che hanno avvertito la gioielleria adiacente: una chiamata al titolare del Kuriat e la brutta scoperta. Dei rilievi immediati si sono occupate le volanti della polizia e la scientifica, mentre ora le indagini vengono condotte dal commissariato di Mestre, che sta cercando possibili testimoni. Con ogni probabilità, infatti, il furgone utilizzato per la fuga è stato visto da qualcuno, anche se non aveva realizzato che si trattava dell'atto finale di una spaccata in grande stile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boutique Kuriat svaligiata a Mestre: spaccata da oltre centomila euro

VeneziaToday è in caricamento