menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La fodera della borsa era stata scucita per inserire all'interno dei fogli di alluminio

La fodera della borsa era stata scucita per inserire all'interno dei fogli di alluminio

Rubano occhiali per 800 euro, fuori dal negozio trovano gli agenti ad aspettarli

Arrestata una coppia di ladri che mercoledì mattina, dopo aver tentato di borseggiare un gruppo di turisti a Venezia, ha messo a segno un furto in un'attività commerciale

Prima si sono accodati a un gruppo di turisti e poi, visto che il tentativo di borseggiarli è fallito, hanno deciso di cambiare obiettivo. Sono entrati in un negozio di occhiali e hanno prelevato, dagli scaffali, due paia di occhiali tra i più costosi. Poi sono usciti ma all'esterno, ad aspettarli, hanno trovato la polizia municipale che, dopo averli perquisiti e aver recuperato il bottino, li ha arrestati. 

Gli agenti li hanno seguiti

Protagonisti della vicenda, un 35enne georgiano e un 50enne ucraino che mercoledì mattina hanno attirato l'attenzione degli uomini in divisa in zona mercerie dell'Orologio, a Venezia. La coppia di ladri stava cercando di infilare le mani nelle borse dei turisti ma poi ha rinunciato. Gli agenti, che li stavano tenendo d'occhio, hanno deciso di seguirli e un quarto d'ora più tardi li hanno notati mentre entravano in un negozio di occhiali in zona mercerie di San Zulian. 

Il borsello modificato per eludere i sistemi antitaccheggio

Approfittando della distrazione della commessa, che in quel momento era impegnata con un gruppo di clienti asiatici, i due hanno afferrato due paia di occhiali del valore di 800 euro e li hanno nascosti in un borsello. Erano quasi riusciti a farla franca, ma i vigili urbani li hanno fermati. Dal controllo del borsello è emerso che la coppia aveva scucito la fodera interna inserendoci una sorta di armatura costituita da più strati di fogli d'alluminio per poi ricucire il tutto, per eludere i sistemi antitaccheggio. Entrambi sono stati arrestati e giovedì mattina compariranno davanti al giudice per la direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento